in ,

Una suora di 117 anni sopravvive al Covid-19

editoriale italiano

La persona più anziana d’Europa, la suora francese Suor Andre, è sopravvissuta al COVID-19 e questa settimana festeggerà il suo 117 ° compleanno, hanno detto i suoi assistenti.
Lucile Randon, che prese il nome di suor Andre quando entrò a far parte di un ordine caritatevole cattolico nel 1944, è risultata positiva al coronavirus nella sua casa di riposo a Tolone, nel sud della Francia, il 16 gennaio.
È stata isolata dagli altri residenti, ma non ha mostrato sintomi. . Alla domanda se avesse paura di avere COVID, la sorella Andre ha detto alla televisione francese BFM: “No, non avevo paura perché non avevo paura di morire”.
David Tavella, portavoce della casa di riposo Sainte Catherine Labouré, ha detto che tutto sta andando bene. “La consideriamo curata. È molto calma e non vede l’ora di festeggiare il suo 117 ° compleanno giovedì. ” Ha detto che suor Andre, che è cieca ma molto vivace, festeggerà il suo compleanno con un gruppo di residenti più piccolo del solito a causa del rischio di infezione da coronavirus.
“È stata molto fortunata”, ha aggiunto. La sorella Andre, nata l’11 febbraio 1904, è la seconda persona vivente più anziana del mondo secondo la World Supercentenarian Rankings List del Gerontology Research Group (GRG).
La persona più anziana è il giapponese Kane Tanaka, che ha compiuto 118 anni il 2 gennaio. Le 20 persone più anziane del mondo nell’elenco GRG sono tutte donne.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

editoriale italiano

Conte e la furbata di far togliere l’attenzione dalla partita

editoriale italiano

Spunta un vulcano di ghiaccio in Kazakistan