E’ oro, urliamolo al mondo intero. Quanto ne siamo orgogliosi questa mattina di fine febbraio ai semafori delle nostre città?
E’ arrivata la notizia che ti cambia la giornata. Oro olimpico in discesa, la specialità più prestigiosa.
A Jeongseon Sofia Goggia le ha messe tutte dietro, a partire dalla norvegese Mowinckel e la statunitense Lindsey Vonn.
Sofia non corre mai per arrivare e basta, non pensa mai a piazzarsi, non ragiona per schemi preconfezionati o per tattiche particolari.
La si vede sin dai primissimi metri, lei vola sugli sci come solo i grandi sanno fare.
Lei é istinto e coraggio mischiate in un concentrato di orgoglio e talento che a vederla scendere ricorda per davvero quei pochi che hanno scritto la storia di questo sport.
Così proprio oggi, nella Milano più fredda dell’anno che sembra di stare in Corea del Sud, per una volta tanto, ci prendiamo una bella dose di ottimismo e patriottismo, in barba alle elezioni che vogliono far credere che gli italiani sono più divisi che mai, oggi ci sentiamo più uniti di sempre, oggi ancora una volta lasciateci gioire per Sofia e godere del tricolore stampato sul nostro cuore.

Leave a Reply

Skip to toolbar