U Haul non assumerà più fumatori

0
46
editoriale italiano

Esiste un nome in America legato al noleggio furgoni o trailers che tutti conoscono e che tutti utilizzano prima o poi. E’ la U-Haul International che avrete visto in centinaia di films e se siete stati negli States avrete visto decine di volte.
Ebbene la compagnia oggi ha annunciato un passaggio storico. Smetterà di assumere e tanto meno di programmare colloqui con persone che fumano e che utilizzano nicotina in generale. Tra questi anche coloro che utilizzano le sigarette elettroniche o vaporizzatori.
Dal primo febbraio 2020 comincerà ad attuare la nuova politica aziendale in 20 Stati: Alabama, Alaska, Arizona, Arkansas, Delaware, Florida, Georgia, Hawaii, Idaho, Iowa, Kansas, Maryland, Massachusetts, Michigan, Nebraska, Pennsylvania, Texas, Utah, Vermont, Virginia and Washington.
Le persone assunte prima di febbraio non saranno toccate da questa novità. U-Haul conta circa 30 mila dipendenti tra Stati Uniti e Canada e si pensa di programmare test sulla nicotina con i propri dipendenti.
Una lotta al fumo portata avanti con decisione a vantaggio della salute dei propri dipendenti e una riduzione delle spese sanitarie.
Molte compagnie importanti in America stanno attuando questa nuova politica e ci si aspetta una forte sensibilizzazione nel 2020.
Alaska Airlines ha attuato questa idea già nel 1985 ed i risultati in termini di salute e di costi per le cure sono straordinari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here