Studentessa inventa la mascherina per i sordi

0
editoriale italiano

Ashley Lawrence é una studentessa universitaria e nei giorni scorsi ha creato qualcosa di unico.
Data la necessità enorme nel mondo di mascherine per il viso e la difficoltà nel trovarne, le persone, molte persone, si sono fatte la propria mascherina in casa.
Da qui l’idea di crearne una per le persone sorde o con problemi di udito, per le quali leggere il labiale di chi sta loro di fronte aiuta spesso nella comunicazione.
Ecco dunque il risultato di una mascherina con una visiera nella zona della bocca.
Ashley é una studentessa della Eastern Kentucky University che si sta specializzando anche nel linguaggio dei segni e che conosce bene l’importanza di alcuni aspetti della comunicazione per le persone con problemi di udito. Le espressioni del viso e soprattutto le labbra e la bocca nel linguaggio diventano determinanti e nell’epoca del coronavirus, con le classiche mascherine che coprono la bocca, questo può essere un problema in più per persone che già devono affrontare la sfida quotidiana di non sentire come la maggior parte di noi.
Di certo le foto delle mascherine di Ashley hanno fatto il giro del mondo ed hanno attirato l’attenzione di molti che hanno cominciato a chiederle maggiori informazioni e a farle le prime ordinazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here