Seoul di nuovo in purgatorio

0
editoriale italiano

In Corea del Sud i contagi sono aumentati. E’ stato registrato un nuovo picco da coronavirus che ha portato le autorità a ripristinare i blocchi in città. Ecco che i parchi, i musei e le gallerie d’arte saranno chiusi nuovamente da domani e per altre 2 settimane.
Le aziende vengono invitate a spingere ancora il lavoro a distanza e ai residenti viene suggerito di non recarsi in locali quali bar e ristoranti che potrebbero creare un affollamento di persone che sarebbe altamente pericoloso in questa fase delicata.
Dunque due settimane di passi indietro, un ritorno al purgatorio dal quale si potrà uscire solo se tutto tornerà sotto i livelli richiesti.
In caso contrario, il passo indietro sarà ben più marcato e si tornerà alle misure estreme di distanziamento sociale un’altra volta e per almeno un mese.
Le restrizioni erano state revocate il 6 Maggio in tutta la Corea del Sud. In sole 24 ore sono invece stati registrati ben 79 nuovi casi che hanno fatto scattare l’allerta per tutti. Questa quantità di contagi non la si vedeva nel paese dal 5 Aprile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here