Secondo il Dr Fauci il vaccino potrebbe arrivare prima del previsto

editoriale italiano

Un vaccino per il COVID-19 potrebbe essere disponibile prima del previsto se gli studi clinici in corso producessero risultati straordinariamente positivi, ha detto questa settimana il dottor Anthony Fauci, il massimo funzionario delle malattie infettive in America.
Sebbene due sperimentazioni cliniche in corso su 30.000 volontari dovrebbero concludersi entro la fine dell’anno, Fauci ha affermato che un consiglio indipendente ha l’autorità di terminare le sperimentazioni con settimane di anticipo se i risultati provvisori sono prevalentemente positivi o negativi.
Il Data and Safety Monitoring Board potrebbe dire: “I dati sono così buoni in questo momento che si può affermare che sono sicuri ed efficaci”, ha detto Fauci ieri in una conferenza.
In tal caso, i ricercatori avrebbero “l’obbligo morale” di terminare la sperimentazione in anticipo e di rendere disponibile il vaccino a tutti i partecipanti allo studio, ha detto, compresi quelli a cui era stato somministrato il placebo, e di accelerare il processo per somministrare il vaccino a milioni di persone.