Scuola, concorso per i precari senza crocette e non a Luglio

0
editoriale italiano

E’ stato raggiunto un accordo tra la maggioranza sul Decreto scuola. Nella notte si é arrivati ad un punto di mezzo accettato ed accettabile sia dal M5S che dal PD.
La mediazione del premier Conte é stata determinante per risolvere quello che poteva diventare un impiccio pesante in questo particolare momento storico.
Niente quiz con crocette al mese di Luglio, ma un test previsto per Settembre che possa fare luce anche su una situazione di merito e non solo di graduatoria.
Nel frattempo però i 32 mila docenti precari che da Settembre entreranno a far parte del corpo docenti nazionale prenderanno posto nelle scuole medie e superiori, sempre in base alle graduatorie d’istituto.
Una scarpa e una ciabatta. Anche perché provate a pensare se coloro che prenderanno posto al primo di Settembre dovessero poi essere considerati “non adeguati” dal test… sarebbe un disastro organizzativo proprio all’inizio dell’anno, proprio ancora in emergenza coronavirus.
Alla fine, per quanto si dichiari soddisfatta, la ministra Azzolina ha dovuto accontentarsi di avere un test sul merito che costerà comunque dei bei soldi allo Stato che nel frattempo avrà già messo a lavorare i precari da graduatoria… si fatica a capire il senso di questo test giunti a questo punto.
Le graduatorie hanno vinto ancora una volta nel nostro Paese a discapito della meritocrazia nazionale. Probabilmente c’é il rischio che verranno assunti molti insegnanti di 50 anni a discapito di giovani insegnanti da 25 o 30 anni. Se poi finiremo per fare ancora molta didattica a distanza durante l’autunno e l’inverno ed il corpo docenti, come accaduto a Marzo, non sarà in grado di adeguarsi per incapacità personali, finiremo nella medesima condizione.
Speriamo che almeno questa volta ci si prepari all’utilizzo di Classroom, ci si abitui ad usare un computer e ad aprire una email, perché la situazione in questi mesi per molti docenti é stata drammaticamente triste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here