in ,

Sconta 44 anni di carcere prima di essere assolto

editoriale italiano

Un uomo ha scontato quasi 44 anni di carcere per un crimine che diceva di non aver commesso. E’ stato riconosciuto innocente ed ha ricevuto un risarcimento di 750 mila dollari dallo stato del North Carolina.
Ma per Ronnie Long non sono abbastanza. Gli hanno tolto gli anni migliori lasciandolo marcire in prigione per qualcosa che non aveva fatto. Probabilmente ha ragione lui.
Purtroppo nello stato del North Carolina 750.000 dollari sono per legge il massimo risarcimento per le vittime di incarcerazione illegale.
L’avvocato di Long, il professore di diritto della Duke University Jamie Lau, ha detto che l’importo è inadeguato per le persone che sono state incarcerate per decenni.
Long è stato condannato da una giuria di soli bianchi a Concord per aver violentato la vedova di un dirigente di Cannon Mills nel 1976. Le prove potenzialmente a discarico sono state intenzionalmente nascoste alla sua squadra di difesa o sono scomparse. E c’era persino un pool corrotto di potenziali giurati.
Un tribunale federale ha ribaltato la condanna di Long. È stato rilasciato dalla prigione a settembre ed è stato graziato dal governatore Roy Cooper.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Adesso andiamo a prendere i furbetti del vaccino

editoriale italiano

Ora si fa sul serio, 3 milioni di dosi in 10 giorni con Astra Zeneca