Home News Sarah Abitbol: stuprata a 15 anni dal mio allenatore

Sarah Abitbol: stuprata a 15 anni dal mio allenatore

I casi di violenza sessuale nello sport si stanno moltiplicando. Ma se oggi le ragazze cercano di darsi man forte l’una con l’altra denunciando da subito la maggior parte delle situazioni (non tutte purtroppo), sino a qualche anno fa, l’omertà dello sport di alto livello era una regola.
Così a 44 anni, la ex campionessa francese di pattinaggio, Sarah Abitbol, parla delle molestie e degli abusi subiti quando aveva solo 15 anni da parte del sui ex allenatore, Gilles Beyer. I fatti risalgono agli anni tra il 1990 ed il 1992, quando aveva tra i 15 e i 17 anni.
Oggi Sarah ha deciso di togliersi questo peso andando diritta al punto: “Cominciò a fare cose orribili, fino ad abusi e a stuprarmi a 15 anni. Era la prima volta che un uomo mi toccava”.
I maligni hanno pensato ad una spinta per la promozione del suo libro in uscita intitolato “Un silenzio così lungo”, ma la realtà é che altre ex pattinatrici hanno accusato Beyer di violenze e le accusa coinvolgerebbero anche altri allenatori.
Helene Godard accusa Beyer di aver avuto rapporti con lei quando aveva solo 13 anni. Anne Bruneteaux e Béatrice Dumur accusano invece un altro allenatore, Michel Lotz, che ha abusato di loro negli anni 80 quando avevano solo 13 anni.
Gli allenatori negano tutto, ma la situazione é destinata a crescere e non di certo a svanire nel nulla.

NO COMMENTS