Robot per le pulizie a Heathrow

0
editoriale italiano

I robot per la pulizia a raggi ultravioletti vengono dispiegati a Heathrow mentre l’aeroporto cerca di incoraggiare i passeggeri a tornare ai viaggi aerei in quanto le restrizioni al coronavirus sono state allentate.
L’aeroporto ha affermato che le macchine usano i raggi UV per uccidere virus e batteri durante la notte e disinfettare continuamente i corrimano, i mobili, pulsanti di sollevamento e maniglie del carrello.
Viene precisato che circa 100 lavoratori aeroportuali sono stati riqualificati per servire come tecnici dell’igiene, migliorare la pulizia e rispondere alle domande dei passeggeri sui metodi utilizzati.
Heathrow aveva precedentemente introdotto schermi nelle aree di sicurezza e in alcuni negozi, rendendo obbligatoria la copertura del viso e creato sistemi a senso unico.
Solo 350.000 persone hanno attraversato l’aeroporto il mese scorso, in calo del 95% a giugno 2019, mentre la pandemia di coronavirus ha continuato a limitare anche la domanda di viaggi aerei.
Il requisito di quarantena è stato revocato per le persone che tornano o visitano il Regno Unito da circa 75 paesi.
L’amministratore delegato John Holland-Kaye ha dichiarato: “Abbiamo rivisto l’intera esperienza dell’aeroporto di Heathrow per garantire che i nostri passeggeri e colleghi siano tenuti al sicuro mentre i viaggi riprendono.
“Ora abbiamo bisogno del governo per ripristinare in sicurezza le connessioni a lungo raggio dalla Gran Bretagna mentre il paese si prepara alla vita al di fuori dell’UE, con standard internazionali comuni per i test Covid da paesi.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here