in , ,

Rita Ora infrange le regole Covid per un evento privato

editoriale italiano

La cantante Rita Ora, trentenne, è volata con un jet privato al Cairo il 21 novembre per esibirsi al cinque stelle W Hotel.
La pop star si è scusata per aver infranto le regole del Covid dopo essere stata pagata per partecipare all’evento.
Tra i presenti c’era il presidente egiziano Abdul Fattah al-Sisi.
Dopo essere tornata in Inghilterra il giorno successivo e sempre su di un jet privato, avrebbe dovuto isolarsi da sola per 14 giorni, ma invece ha organizzato una festa di compleanno il 28 novembre al ristorante Casa Cruz a Notting Hill, a ovest di Londra.
In una dichiarazione, la Ora ha detto: “Di recente sono volata in Egitto per esibirmi a un evento aziendale per un’azienda privata, dove il mio gruppo di viaggio ha seguito il protocollo e ha presentato test Covid negativi all’ingresso, come richiesto dalle autorità egiziane.
Al mio ritorno in Gran Bretagna, avrei dovuto seguire i consigli del governo e isolarmi per il periodo richiesto. Come sapete, non ho seguito i consigli del governo e mi scuso di nuovo, senza riserve. Anche se mi rendo conto che le parole di scusa di una pop star potrebbero non avere molto peso, specialmente da parte di chi ha infranto le regole come me, mi rendo conto che qualcuno potrebbe cercare di seguire il mio esempio.
Il mio messaggio per loro è semplice: per favore non farlo. Il senso di colpa e la vergogna che mi sono portata dietro questa settimana per il mio errore non valgono la pena. Invece, continua ad ascoltare i consigli del governo e le voci degli eroi del NHS e prendi le precauzioni necessarie”.
Ha aggiunto: “Spero di riuscire un giorno a farmi perdonare dal pubblico che mi ha dato così tanto sostegno negli anni e, in particolare, a farmi perdonare dagli eroi del NHS. Nel frattempo, donerò quanto guadagnato in occasione dell’evento in Egitto in beneficenza. Sii migliore di me e impara dai miei errori, così non devi imparare da solo nel modo più duro.”

editoriale italiano

L’America delle Apps, vuole scegliere di stampare le tessere per il vaccino al Covid

editoriale italiano

Juventus stellare al Camp Nou