Restate a casa, altrimenti rovinate tutti gli sforzi

0
editoriale italiano

E’ vero la tv ha dato una mano. Per giorni hanno giocato sul fatto di mostrare città deserte, immagini da film per raccontarci di una realtà distorta. Non lo hanno fatto di proposito, era bello far vedere un’Italia mai vista prima.
Ma la realtà più vera é che molte zone delle nostre città, non proprio televisive, sono state occupate in questi giorni da troppe persone che pensavano di fare i furbi.
Per intenderci, basta andare a fare jogging, o fare finta di farlo pur di uscire, appoggiarsi ad un cancello a fare stretching ed ecco il possibile contagio. Basta avvicinare una persona al parco, basta fermarsi per due parole… in quel momento se scatta il contagio abbiamo perso tutti. Abbiamo vanificato gli sforzi fatti dagli operatori sanitari ed abbiamo messo in quel preciso momento a repentaglio la salute dei nostri stessi familiari e spesso persino dei nostri stessi figli.
Cosa non si capisca delle parole “RESTATE A CASA” é meritevole di studio in Italia.
Potremmo uscirne, come sta accadendo in Cina, ma dobbiamo rispettare le regole. Se continuiamo questa corsa del più furbo non aiutiamo nessuno, anzi, deridiamo le persone morte e se pensate che la morte non vi possa sfiorare, allora siete arroganti oltre che ignoranti, perché ci sono persone che ogni giorno stanno mettendo a rischio la loro stessa vita per fermare questo virus maledetto.
Dunque per cortesia, per il bene di tutti noi, leggete, guardate la TV o fate i mestieri di casa… ma restate a casa e presto, come accaduto in Cina, potremo tornare a correre e abbracciarci nei parchi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here