Qantas deve fare altri tagli al personale

0
editoriale italiano

Qantas dovrà tagliare i costi di migliaia di persone considerate un extra dalla compagnia e inizierà persino a vendere pigiami di lusso mentre cercherà di ridurre i costi necessari a sopravvivere in seguito all’impatto devastante del coronavirus sui viaggi aerei.
Il vettore australiano ha dichiarato questa mattina ai dipendenti che taglierà costi di personale collegati a 2.500 lavori tra pulizia, bagagli e assistenza a terra nel tentativo di risparmiare 100 milioni di dollari australiani (71,7 milioni di dollari) all’anno. Queste posizioni saranno affidate a società esterne che permetteranno il risparmio programmato ed auspicato.
Le misure si aggiungono ai 6.000 licenziamenti e ai 20.000 dipendenti già messi in congedo, annunciati da Qantas solo a giugno.
“Questa è la sfida più grande che l’industria aeronautica abbia mai affrontato e le compagnie aeree devono cambiare il modo in cui operano per garantire che possano sopravvivere a lungo termine”, ha dichiarato questa mattina Alan Joyce, amministratore delegato di Qantas.
Qantas ha messo a terra 220 dei suoi aerei, ha licenziato la maggior parte del suo personale e ha ipotecato i suoi aerei per raccogliere denaro, ha aggiunto Joyce, ma sono stati necessari ulteriori tagli.
Come parte degli sforzi per raccogliere denaro, la compagnia aerea ha iniziato a vendere il pigiama decorato con il canguro che di solito consegna ai passeggeri della business class per 25 dollari australiani. Qualora l’iniziativa dovesse dare buoni risultati si pensa di estenderla ad altri prodotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here