Tanti sorrisi, almeno quelli esibiti verso la stampa internazionale accorsa ad immortalare un momento storico che esalta e preoccupa allo stesso tempo.
Due degli uomini più potenti della terra a confronto, due persone che potrebbero cambiare il corso della storia in senso positivo o negativo e forse non se ne rendono nemmeno conto di quanto potere la storia stessa abbia affidato loro.
Alla fine tra i vari impegni istituzionali l’incontro con il Papa ha generato l’effetto eco più forte in assoluto.
Ci si aspettava molto di più, se non altro per gli addetti ai lavori che poi hanno il dovere di trasmettere un messaggio che per l’epoca in cui si vive non può più essere solo quello di qualche sorridente e un paio di battute commemorative.
In tal caso forse un selfie sarebbe stato meglio, vista l’epoca in cui si vive.
Perché il lettore oggi si aspettava notizie, notizie importanti e prese di posizioni decisive su alcuni tra i temi più scottanti dei nostri giorni.
Le persone hanno bisogno di notizie, di informazioni, di aggiornamenti e non bastano più i comunicati di un ufficio stampa che tutti si vogliono bene e si impegneranno a risolvere tutto ciò che potranno.
Servono fatti perché noi possiamo scegliere di cambare il nostro profilo sui social networks magari, loro non possono permettersi il lusso di prendere le distanze dalle loro responsabilità e mai come oggi ne hanno davvero tante da affrontare.

Leave a Reply

Skip to toolbar