Prima iniezione di vaccino anti-Covid 19 a New York

editoriale italiano

Il governatore di New York Andrew Cuomo ha voluto mostrare in diretta Tv la somministrazione di una delle prime dosi del vaccino Covid-19. Una delle primissime iniezioni é stata fatta all’infermiera di terapia intensiva Sandra Lindsay.
“Credo che questa sia l’arma che metterà fine alla guerra. Questo è l’inizio dell’ultimo capitolo del libro”, ha detto lo stesso Cuomo, prima delle vaccinazioni.
Lindsay ha detto di sentirsi “fiduciosa e sollevata”.
“Non é sembrato diverso dall’assumere qualsiasi altro vaccino”, ha detto ai giornalisti. L’operazione Warp Speed ​​dell’amministrazione Trump ha contribuito ad accelerare la distribuzione e la produzione di un vaccino per combattere la pandemia, collaborando con aziende farmaceutiche e reti di distribuzione.
Il vaccino di Pfizer è stato il primo a ricevere l’autorizzazione per l’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration.
Anche Moderna ha anche richiesto l’autorizzazione per il suo vaccino e dovrebbe ottenerlo questa settimana. Le prime spedizioni del vaccino della Pfizer hanno iniziato ad arrivare negli stati di tutto il paese la scorsa notte. I primi a beneficiarne ovviamente saranno gli operatori sanitari.
Una dimostrazione di concretezza da parte di Trump che ha saputo forzare dove necessario per evitare quelle tappe burocratiche che in circostanze normali avrebbero richiesto mesi e mesi.