Pressione Vettel

0
13
editoriale italiano

La dimostrazione ormai l’ha data in molte occasioni. Vettel non sa reggere al meglio la pressione e soprattutto in questo periodo in cui é spesso messo in discussione, non riesce a sostenerne appieno il peso.
Ci mancava anche un compagno di squadra che non é più una seconda guida Ferrari ma ormai un talento assoluto che ieri al termine del GP di Silverstone si é preso pure il riconoscimento di miglior pilota in gara.
Un Charles Leclerc che sta entusiasmando gli appassionati di F1 facendo dimenticare il noioso predominio delle Mercedes di Hamilton e Bottas.
Per essere onesti bisogna riportare l’ennesima prova di forza della Mercedes e di quel campione straordinario che é Lewis Hamilton che all’ultimo giro piazza un miglior tempo con gomma usurata al limite.
Ma per essere ancor più precisi bisogna cominciare a credere che la pressione finita addosso a Sebastian Vettel sta creando non pochi problemi.
Lo ha dimostrato troppe volte nel corso del 2019. Quando messo sotto pressione… non regge.
Nessuno discute il campione e la sue qualità, ma una Ferrari che non riesce ad avvicinare le Mercedes non aiuta il tedesco a riprendersi costringendolo sempre in ogni gara a lottare anche con se stesso ed il suo orgoglio da 4 volte campione del mondo.
Se poi la strategia Ferrari continua a fare acqua, come accaduto troppo spesso in questa stagione, allora si vedono a fatica possibilità di ripresa.
Ma i campioni sono quelli che sanno affrontare soprattutto i momenti peggiori e siamo certi che anche Vettel, se messo nelle condizioni migliori potrà dimostrare di poter tornare sul gradino più alto del podio.

Leave your vote

Comments

0 comments

LEAVE A REPLY