Non confidate troppo nella crescita delle temperature contro il coronavirus

0
editoriale italiano

Tutti se lo chiedono. Tutti sanno ormai che il coronavirus a 26-27-28 gradi difficilmente sopravvive, ma nessuno può garantire che a queste temperature possa scomparire per sempre. Altrimenti oggi sarebbe molto più semplice controllarlo e annientarlo.
Pertanto la notizia che la bella stagione aiuterà a sconfiggerlo é basata su dati scientifici dimostrati e dimostrabili. Ma non sarà sufficiente solo l’innalzarsi delle temperature, servirà ben altro per sconfiggerlo.
Inutile attendere la primavera inoltrata e l’estate pensando di togliersi il problema solo per il gran caldo.
Ci sarebbe certo una difficoltà maggiore nella diffusione del virus, ma si parla, sempre su dati scientifici, del 10-15-20% in meno non del 70-80% in meno. Dunque meglio non fare affidamento in maniera troppo pesante su questo aspetto.
Le notizie che circolano sono troppo spesso fuori controllo. Si hanno informazioni di persone che provano a bere bevande come il thé ad una temperatura che raggiunge i fatidici 28 gradi. Niente di più inutile e stupido. Si invita chiunque, noi facciamo lo stesso, a cercare e leggere informazioni reali, vere e provenienti da fonti affidabili, lasciando per strada tutto ciò che ci confonde solamente.
Leggere informazioni false e fuorvianti può solo peggiorare la nostra situazione di sconfinamento forzato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here