Nissan Juke, mai senza connessione

0
115
editoriale italiano

L’anteprima era stata fatta a settembre 2019, la presentazione alla stampa ad ottobre e a dicembre Nissan Juke é stato messo in vetrina dai vari concessionari.
Juke di strada ne ha fatta tanta, inutile negarlo, da quel 2010 in cui era stato affiancato al fratello o sorella maggiore, quella Qashqai tanto difficile da leggere ma tanto facile da amare.
Juke per il suo segmento di mercato, che vede oltre 20 competitors, ha fatto la sua parte in questi anni, prendendosi una fetta importante.
Oggi con il nuovo restyling guadagna in termini di spazio dove anche i cm in più hanno un valore enorme, e guadagna in termini di tecnologia che oggi determina buona parte del successo di una vettura.
Il nuovo Juke é stato sviluppato in Europa e prodotto a Sunderland, i suoi prezzi partono da 19.620 euro e la sua forma ancora rinnovata lascia spazio ad un’immaginazione rivolta al futuro.
Sono aumentati gli spazi per le ginocchia e per la testa, così come il bagagliaio più capiente.
La personalizzazione permette di scegliere davvero tra una vasta gamma di soluzioni. Il restyling interno si nota e si gusta appieno.
Al momento esiste solo la motorizzazione a benzina da 117 CV con un cambio manuale a 6 marce o cambio automatico a 7 rapporti con comandi al volante.
Il nuovo sistema di infotainment NissanConnect si é migliorato ancora potendo usare sia Apple CarPlay e Android Auto per trasferire il proprio smartphone sul touchscreen da 8 pollici.
Ma non é tutto, si può accedere facilmente a TomTom Maps e Live Traffic o attivare il WiFi integrato per connettere laptop o tablet vari, mantenendo sempre connessa la vettura ad internet.
L’integrazione con Google Assistant permette poi una serie di servizi aggiuntivi gestibili persino da casa propria con il proprio telefono.
Il sistema audio Bose Personal Plus garantiscono invece un’esperienza audio di altissimo livello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here