Napoli – Barcellona, più noia che calcio

0
editoriale italiano

Una partita debole, che non ha riservato colpi di scena e nemmeno momenti entusiasmanti. Una prova di coraggio da parte di Gattuso che ha messo la sua squadra nella condizione di contenere ancor prima che di colpire. L’importante era contenere e per certi versi ci é anche riuscito. Il Barcellona sta giocando con il freno a mano tirato e sembra a volte che affronta partite come questa con la mentalità della partitella amichevole di metà settimana.
Alla fine un risultato giusto o sbagliato non conta, conta che questo calcio annoia. Quello visto ieri sera non é il solito Barcellona e se giocasse così nel campionato italiano sarebbe tra il quinto ed il sesto posto. Ma questi sono discorsi da bar. Al momento la qualificazione é ancora aperta e con un Messi così sottotono si può anche pensare all’impresa al Camp Nou.
Perché si si dovessero reggere altri 90 minuti di contenimento e si potesse provare a colpire in contropiede come ieri sera, allora si, potrebbe anche capitare l’impossibile.
Ma siamo certi che a casa il Barcellona non sarà lo stesso di ieri sera, non avrà la stessa mentalità… come a sapere che per passare il turno di Champions con certe squadre basta concentrarsi in uno solo dei 2 matches. Ecco appunto, il discorso del contenere di cui si parlava all’inizio, ci ha marciato sia il Napoli che lo stesso Barcellona. Lo si chiama calcio noia, che se viene tolto l’amore per una squadra piuttosto che un’altra spinge anche il miglior appassionato di calcio a cambiare canale rischiando di perdersi… nulla, a parte l’espulsione di Vidal nel finale… appunto, nulla di nuovo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here