La dimostrazione é arrivata dalla partecipazione di Di Battista alla trasmissione diMatedì su La7 presentata dal solito Giovanni Floris.
L’esponente del M5S, inutile nagarlo che anche mediaticamente lo sia, ad un certo punto si é rivolto al pubblico in sale ed ha espresso “Oggi non applaudite nessuno…? Si può, lo potete fare, non vi hanno fatto il gesto?”
Ora, si sa che funziona così, si sa che la maggior parte del pubblico “a pagamento” si muove proprio solo su indicazioni precise per far partire un applauso e la stessa cosa succede anche negli studi La7 come in tutti gli studi TV.
Ma a questo punto, forse questa diventa la dimostrazione che una parte del Paese non ha più bisogno di farsi spazio tra le fauci di un’informazione affamata solo di notizie controllate; é arrivato il momento di creare o incentivare la creazione di un canale di informazione alternativo.
Non serve lo scontro diretto con il vecchio modo di fare informazione e ne sappiamo qualcosa tra minacce e intimidazioni in una piccola redazione che per 6 anni ha posto le basi per qualcosa di nuovo.

Serve dare l’alternativa a cui i lettori, gli ascoltatori, possano collegarsi quando lo desiderano e se lo desiderano.
Internet lascia che il resto lo faccia l’utente finale, che poi così stupido non é.
Il blog di Grillo é troppo personale, il sito del movimento troppo politicamente esposto, serve un veicolo o la strada per lasciar creare dei veicoli di informazione diretta, pulita e trasparente a cui l’utente può attingere quando meglio lo desidera.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar