Da questa mattina all’alba oltre 200 uomini tra la squadra mobile a Palermo e l’FBI a New York stanno eseguendo arresti disposti dalla Direzione Distrettuale Antimafia della procura di Palermo.
Il gruppo mafioso preso di mira é quello di Passo di Rigano.
Tra i reati vi é l’associazione a delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori e molto altro.
Tra gli arrestati un nome spicca più di altri, Salvatore Gambino, sindaco di Torretta (Palermo), considerato “a disposizione” del clan mafioso.
L’operazione denominata “new connection” rileva ed evidenzia il forte legame tra il clan di Palermo e la potente Gambino Crime Family di New York.
Tra gli esponenti mafiosi a Palermo rispuntano i nomi della famiglia Inzerillo decimata dalla guerra di mafia degli anni ’80, spostatisi all’estero per qualche decennio e rientrati ad inizio del nuovo secolo per rivendicare il proprio potere e ripristinare il proprio controllo su alcune zone di Palermo.
Oltre agli arresti sono stati sequestrati beni per un valore che supera i 3 milioni di euro.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar