Lunedì 14 Settembre si torna a scuola

0
editoriale italiano

Lunedì 14 Settembre anche in Italia si ritornerà a scuola. Nell’incertezza più totale e nella paura che per mesi ancora ci accompagnerà in questa corsa contro il tempo.
Sarà un primo accenno di scuola di pochi giorni perché poi ci saranno da preparare i seggi elettorali e dunque ci si fermerà per altri 4 giorni prima di riprendere. Ma sarà importante per cominciare a prendere le misure di quella che con o senza Covid-19 é probabilmente la fase più importante della scuola italiana, una sorta di scuola 2.0 dei nostri tempi.
La gestione sarà un vero e proprio dilemma ma le basi per il cambiamento per anche la fase dopo Covid sono state messe e saremmo degli stupidi a non approfittarne.
Intanto si deve affrontare questo periodo assurdo, nella piena consapevolezza che non durerà a lungo perché non é possibile che possa durare a lungo.
Per intenderci ai bambini, come da prassi, sarà controllata la temperatura all’ingresso, ma non potranno andare a scuola nemmeno se avranno solo tosse o raffreddore, il che significa a partire dalla fine di Ottobre per le scuole elementari il panico totale.
Significa che ogni giorno in tutte le classi ci saranno numerose assenza.
Al termine del periodo di tosse, raffreddore o influenza il bambino dovrà comunque attendere 3 giorni prima di tornare a scuola e se si raggiunge la settimana di malattia servirà il certificato medico prima di rientrare… panico più totale.
La risposta, la soluzione é una sola: poter affiancare da subito la Dad alle lezioni in classe. Perché per quanto quest’anno non saranno conteggiate le assenze, si accumuleranno una quantità di assenze che stabiliremo un record assoluto.
Non serve entrare in panico e pensare al peggio, meglio fronteggiare il problema da subito, abilitando le maestre dall’aula di scuola ad interagire con gli alunni a casa per malattia che potranno partecipare comunque alle lezioni in classe.
Sarà una scommessa questo anno scolastico 2020/2021, ma abbiamo tutte le carte in regola per vincerla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here