L’OMS avverte: il peggio deve ancora arrivare

0

A sei mesi dal primo focolaio di coronavirus, la pandemia è ancora tutt’altro che finita, ha dichiarato ieri l’Organizzazione Mondiale della Sanità, avvertendo: “il peggio deve ancora venire”.
Raggiungendo il traguardo semestrale proprio quando il bilancio delle vittime ha superato le 500.000 e il numero di infezioni confermate ha superato i 10 milioni, l’OMS ha affermato che ora é il momento di ricominciare a combattere per continuare a salvare vite umane.
“Sei mesi fa, nessuno di noi avrebbe potuto immaginare come il nostro mondo – e le nostre vite – sarebbero state gettate in subbuglio da questo nuovo virus”, ha detto il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus durante un briefing virtuale.
“Vogliamo tutti che questo finisca. Vogliamo tutti andare avanti con le nostre vite. Ma la dura realtà è che tutto questo non è nemmeno vicino alla fine”, ha confermato l’OMS. “Sebbene molti paesi abbiano fatto alcuni progressi, a livello globale la pandemia sta accelerando”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here