Lockdown e restrizioni in California

0
editoriale italiano

Una pessima gestione della Fase 1 che in realtà non é mai terminata, abbinata alle manifestazioni contro il razzismo hanno aiutato enormemente ad alimentare la crescita di casi di coronavirus negli Stati Uniti, non ultima e non da meno.
Quando proprio stava cercando di tornare ad una certa normalità si é vista costretta ad affrontare la nuova ondata decidendo di chiudere bar, ristoranti, saloni di bellezza, parrucchieri e molto altro.
Da quest’oggi in California si é passati alla Fase 1 per la seconda volta, senza mai uscire dalla prima e senza mai nemmeno pensare di vedere la luce in fondo al tunnel per prepararsi alla Fase 2, come hanno visto fare in Europa.
Così il coronavirus ha colpito ancora e questa volta lo ha fatto in maniera ancora più forte tanto da mettere in ginocchio in alcuni casi come la Florida l’intero sistema sanitario che si trova vicino al limite massimo.
La situazione non é sotto controllo come vogliono far credere alcuni organi governativi, la gente adesso ha paura e soprattutto é terrorizzata da questo nuovo blocco imposto alle attività che potrebbe generare un default senza precedenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here