Lo spray nasale che protegge dal coronavirus

editoriale italiano

Dovremmo praticare l’allontanamento sociale e indossare una maschera per prevenire la diffusione di COVID-19. Ma anche le maschere non sono perfette. Una maschera N95 di fascia alta è in grado di filtrare dall’aria circa il 99,8% del virus, mentre molte maschere di cotone filtrano solo il 50% o anche meno. Dato che i ricercatori ora sanno che il virus è disperso nell’aria, potresti chiederti: c’è qualcos’altro che puoi fare per prevenire la diffusione di COVID-19?
Secondo David Edwards, professore e imprenditore di Harvard, c’è. E non è molto più complicato che annusare una soluzione salina specializzata.
Con la sua azienda Sensory Cloud, Edwards ha sviluppato un prodotto da 50 dollari, circa 44 euro, che ha due componenti: Nimbus e FEND.
Il Nimbus è uno squirter aerosol, in grado di trasformare il liquido in una nuvola di vapore che si gonfia davanti al naso per inalare dall’aria. FEND è una soluzione che va dentro lo squirter, composta da un mix di sali simile all’acqua di mare.
In un recente studio su 10 soggetti, Edwards ha dimostrato che l’inalazione della soluzione può ridurre gli aerosol potenzialmente infetti – goccioline che volano dal naso e dalla bocca mentre parliamo o starnutiamo – fino al 99% per sei ore. Ciò significa che se hai COVID-19, dovresti essere meno contagioso verso gli altri.
Inoltre, Edwards ritiene che potrebbe aiutare a impedire al virus SARS-CoV-2 di spostarsi dal sistema respiratorio superiore (il naso) fino ai polmoni.
L’intuizione é tanto banale quanto efficace e potrebbe non solo aiutare a proteggersi dal coronavirus, ma anche essere uno dei cardini di difesa per i prossimi mesi.