L’Iran ha emesso un mandato di cattura e arresto per Trump

editoriale italiano

L’Iran ha emesso un mandato di arresto e ha chiesto aiuto all’Interpol per arrestare il presidente degli Stati Uniti Donald Trump insieme ad altre 35 persone che si ritiene abbiano ordinato l’attacco dei droni che hanno ucciso un alto generale iraniano a Baghdad.
Il procuratore di Teheran, Ali Alqasimehr, ha dichiarato poco fa che Trump ed altre persone sono ritenute responsabili dell’attacco del 3 gennaio che ha ucciso il generale Qassem Soleimani; l’accusa é omicidio e terrorismo.
Alqasimehr non ha identificato nessun altro ricercato oltre a Trump, ma ha sottolineato che l’Iran continuerà a perseguire l’imputato Trump anche dopo la fine della mandato del presidente americano.
L’Interpol, con sede a Lione, in Francia, al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione.