L’Inghilterra é entrata nella fase più dura del contagio

0
editoriale italiano

Questa sera il governo inglese ha confermato 7.978 decessi a causa del coronavirus di cui 881 solo nelle ultime 24 ore.
Stessa strada percorsa dal virus in Cina, in Italia, Spagna e Francia. Le vittime dell’ultimo giorno vanno da un ragazzo di 24 anni ad una donna di 103 anni.
Nella sola Scozia si sono contati 81 morti per un totale dall’inizio della crisi di 447 vittime.
In Galles invece sono decedute 41 persone, portando il totale a 286 morti dall’inizio della crisi.
In Irlanda del Nord invece solo 4 morti per un totale di 82.

Nel complesso dunque meno morti rispetto a ieri che erano stati 938 ed era stato il giorno peggiore.
E’ naturale che in questa fase si riscontrino dei dati altalenanti che possono trarre in inganno. In Inghilterra ci si aspetta il picco per il 18 del mese di Aprile o almeno se lo augurano gli inglesi che possa arrivare quanto prima. Di certo questa é la fase più buia, dove si fatica persino a trovare le giuste motivazioni per resistere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here