in ,

Licenziato uno degli agenti che avevano fermato un tenente dell’esercito in Virginia

editoriale italiano

Secondo un comunicato ufficiale, uno dei due agenti di polizia in Virginia accusati di aver aggredito un tenente dell’esercito americano puntando le loro pistole e spruzzandogli del pepe durante un posto di blocco è stato licenziato.
L’agente Joe Gutierrez è stato licenziato dopo che un’indagine ha stabilito che non ha seguito le politiche del dipartimento di polizia locale, ha detto la città di Windsor, in Virginia, in una dichiarazione pubblica.
La dichiarazione al momento non ha dettagliato alcuna violazione o punizione per l’altro ufficiale coinvolto nell’incidente, Daniel Crocker.
La notizia arriva poco dopo che l’ufficiale dell’esercito Caron Nazario ha intentato una causa contro i due agenti di polizia in un tribunale federale per quello che i documenti del tribunale dicono essere stato un violento posto di blocco del 5 dicembre 2020, dove gli agenti hanno puntato le pistole, lo hanno buttato a terra, spruzzato del pepe e “minacciato di ucciderlo”.
Nazario, che è latino e nero, ha affermato che Gutierrez e Crocker hanno violato i suoi diritti costituzionali, con la sua causa che includeva aggressione, perquisizione illegale e detenzione illegale.
Ieri, il governatore della Virginia Ralph Northam ha detto che stava chiedendo alla polizia di stato della Virginia di condurre un’indagine indipendente sul caso.
La città di Windsor si è unita al governatore chiedendo un’indagine sull’incidente da parte della polizia della Virginia e una revisione completa delle azioni dei due agenti di polizia.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

Da oggi quasi tutta Italia torna arancione

editoriale italiano

Caccia all’uomo a Parigi dopo che una persona é stata uccisa e una ferita gravemente