Le parole di Taylor Swift diventano minacce di morte

0
69
editoriale italiano

La serata di Taylor Swift agli AMA (American Music Awards) é stata il successo annunciato.
Premiata come artista dell’ultima decade ha potuto gustarsi il momento che a pochi eletti capita di avere nella vita.
Persino la sua camicia polemica e riferita al proprietario della sua vecchia etichetta discografica ha avuto successo in una serata perfetta… non fosse che da giorni il suo ex manager Scooter Braun sta ricevendo minacce di morte per sé e per la sua famiglia, figli compresi.
Perché un conto sono gli affari, un altro conto sono gli affetti personali e i figli. Non vanno mai mischiate le due cose e se da un lato solo un malato di mente può arrivare a minacciare i figli anche del suo peggior nemico, d’altro canto le persone come Taylor devono capire bene che le loro parole hanno un peso enorme. Non sono quelle di un hater qualsiasi, sono quelle che diventano ispirazione per le generazioni che le seguono.
Ma Taylor Swift sa bene che le sue parole hanno un peso enorme sulle persone, lo ha sempre saputo.
La scorsa settimana é stata anche avvisata dai legali di quanto stava accadendo e ciò nonostante ieri la sua polemica non ha voluto fermarla. E’ andata avanti, non curante delle conseguenze.
Ancora ieri sera dopo la sua performance Scooter Braun ha fatto sapere tramite Instagram che la sua famiglia é stata nuovamente minacciata e si sente in pericolo.

View this post on Instagram

@taylorswift

A post shared by Scooter Braun (@scooterbraun) on

Leave your vote

Comments

0 comments

LEAVE A REPLY