in ,

La variante inglese dilaga nei giovani

editoriale italiano

I casi stanno diventando tanti e se da un lato sentiamo dagli esperti che almeno 1 caso su 3 viene ricollegato alla variante inglese, dall’altro troppe segnalazioni stanno arrivando dalle scuole primarie in tutta Italia.
La situazione non é sotto controllo e, cosa peggiore, le persone non sanno come comportarsi.
Dunque vediamo, se invece di sbatterci in faccia esilaranti scenette politiche da dicembre sino a ieri che hanno tempestato la Tv nazionale e non ci avessero spiegato cosa realmente sta succedendo e come potremmo e dovremmo comportarci non sarebbe stato meglio.
Perché, con gli occhi dell’italiano medio, nella politica non ci si vede nulla di nuovo, sin dai tempi di Craxi e anche prima, scambi di poltrona ed avvicendamenti di convenienza. Accadeva prima, a quanto sembra accade ancora oggi.
Ecco perché sarebbe stato bello se avessero spiegato ad un genitore cosa accade in caso di un contagio nella stessa scuola del figlio o addirittura nella stessa classe.
Realmente la gente ha bisogno di sapere come comportarsi e non esistono canali su cui ci si possa appoggiare per un consulto approfondito.
Ecco perché sarebbe bello da oggi suggerire un palinsesto, almeno sulla tv nazionale dove si possano affrontare queste tematiche, altrimenti sembra proprio vero che la politica italiana vive su di un pianeta lontano anni luce dalla realtà di tutti i giorni.
Se bisogna intervenire o chiudere, meglio farlo subito prima che la situazione sia fuori controllo del tutto. Si sta peggiorando, serve una linea di condotta decisa e immediata. Fosse per noi, potremmo attendere i tempi della politica, ma almeno per i nostri figli abbiamo il dovere di proteggerli di fronte a questa situazione drammatica.

Written by Cinzia Grandi

Leave a Reply

editoriale italiano

Giorgia Greco, un’ispirazione per i giovani

editoriale italiano

In Texas dopo il freddo é una corsa per salvare le tartarughe