La variante del Covid-19 scoperta in Inghilterra

editoriale italiano

In molti se lo stanno chiedendo: quanto dobbiamo preoccuparci delle notizie che arrivano dal Regno Unito?
Sembra sia stata scoperta in almeno 1000 soggetti, ma forse potrebbero essere anche molti di più, una variante del Covid-19 che sino ad oggi nessuno conosceva.
Si tratta sempre dello stesso virus, che ha subito una trasformazione. Allarmarsi sarebbe eccessivo, basta continuare a monitorare la situazione e rimanere informati.
Nei virus non é certo raro un adeguamento, un cambiamento, una trasformazione. E’ troppo presto per capire quanto e se davvero possa essere più forte del coronavirus di partenza. Bisogna fare ulteriori studi che sono già cominciati e non serve trarre conclusioni affrettate.
Al momento non risulta nemmeno un’evoluzione particolarmente pericolosa, se non altro non di più di quello che può portare il ceppo originario del virus. Dunque sono e sarebbero inutili gli allarmismi in questo momento.
Resta il fatto innegabile che ci si deve attendere un’evoluzione del Covid-19 e dunque le nostre forme di difesa, quali i vaccini andranno nei prossimi anni perfezionate tenendo in considerazione proprio queste evoluzioni.