in , ,

La NASA ha prodotto ossigeno su Marte

editoriale italiano

La NASA ha affermato di aver prodotto con successo ossigeno su Marte, uno sviluppo importante che potrebbe aiutare le future missioni umane sul pianeta rosso.
L’agenzia spaziale ha confermato mercoledì sera che uno strumento inviato con il suo rover Perseverance è riuscito a convertire in ossigeno parte dell’atmosfera sottile e ricca di anidride carbonica di Marte.
Lo strumento in grado di poter compiere questo piccolo miracolo si chiama Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment (MOXIE).
La NASA ha affermato che l’esperimento “potrebbe aprire la strada alla fantascienza per diventare un fatto scientifico” in una dichiarazione che ne annuncia i risultati, osservando che immagazzinare ossigeno su Marte potrebbe aiutare i razzi dalla superficie del pianeta a rimandare gli astronauti a casa e anche possibilmente fornire aria respirabile per i futuri umani sul pianeta rosso.
“Questo è un primo passo fondamentale per convertire l’anidride carbonica in ossigeno su Marte”, ha detto in un comunicato Jim Reuter, amministratore associato della Direzione della missione tecnologica spaziale della NASA.
“MOXIE ha ancora molto lavoro da fare, ma i risultati di questa dimostrazione tecnologica sono pieni di promesse mentre ci muoviamo verso il nostro obiettivo di vedere un giorno gli esseri umani su Marte”, ha aggiunto Reuter.
“L’ossigeno non è solo ciò che respiriamo. Il propellente per missili dipende dall’ossigeno e i futuri esploratori dipenderanno dalla produzione di propellente su Marte per tornare a casa”.

Written by Marianna Longoni

Leave a Reply

GIPHY App Key not set. Please check settings

editoriale italiano

In India la situazione é infernale

editoriale italiano

Siberia, un film da perdere