Klopp non ha gradito la decisione UEFA a favore del Manchester City

0
editoriale italiano

L’allenatore del Liverpool Juergen Klopp ha descritto come “non una buona giornata per il calcio” la vittoria in appello del Manchester City contro un divieto UEFA di due anni per presunta violazione delle regole del Financial Fair Play (FFP).
“Non credo che ieri sia stata una buona giornata per il calcio, a dire il vero”, ha dichiarato Klopp quest’oggi durante una conferenza stampa virtuale.
“FFP è una buona idea. È lì per proteggere le squadre e la competizione, in modo che nessuno spenda troppo e possa assicurare che i soldi che vogliono spendere siano basati sulle ingressi certificati e reali. “
Il Manchester City ha vinto il suo appello al Court of Arbitration for Sport (CAS) ieri, il che significa che ora potranno competere in Champions League sia per questa che per la prossima stagione.
Il CAS ha stabilito che City non ha violato le regole del FFP nascondendo il finanziamento azionario come sponsorizzazione.
Klopp non ha nulla di personale contro il City di Guardiola, ha solo ritenuto la decisione fuori luogo ed inappropriata. In questo modo si rischia di creare un precedente e quello che prima doveva essere una regola che evidenziava divieti ben precisi, oggi invece sembra agli occhi dei più una scappatoia legale a cui le squadre più ricche potranno sempre appellarsi.
Il punto é proprio questo, rischiando con queste decisioni di creare un divario ancora più ampio tra le squadre normali ed i clubs più potenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here