Kim Kardashian ha ceduto il 20% della sua società di cosmesi

0
editoriale italiano

Il produttore di cosmetici Coty ha accettato di acquistare una quota del 20% del marchio di cosmetici KKW di proprietà di Kim Kardashian West per un investimento totale di 200 milioni di dollari, ampliando la sua collaborazione con la famiglia Kardashian.
L’accordo valuta la società con tre anni di vita a 1 miliardo di dollari, leggermente inferiore alla valutazione di 1,2 miliardi di dollari che Coty ha assegnato alla società della sorella minore di Kim, Kylie Jenner per la quale la Coty aveva acquistato il 51% pochi mesi fa.
Questa volta, per questa operazione finanziaria, si é scelto un approccio più cauto, acquisendo una quota di minoranza in KKW.
In molti rimangono stupiti, si chiedono se contrattualmente era un accordo già preso in passato, perché i conti della Coty nel primo semestre, causa anche la pandemia sono decisamente preoccupanti, dunque non si capisce perché abbiano deciso proprio ora di portare a termine un’altra acquisizione, con un’opzione per passare alla maggioranza della società nei prossimi anni.
Il messaggio é chiaro, nonostante la pandemia, la crisi, le aziende di cosmesi e le aziende che investono nella cosmesi vedono ancora dopo tanti anni la famiglia Kardashian un ottimo veicolo per pubblicizzare e monetizzare i propri prodotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here