Jessica Simpson per 20 anni ha preso pastiglie per dimagrire

0
editoriale italiano

Jessica Simpson ha da poco pubblicato un libro che é una sorta di autobiografia. Si intitola Open Book e racconta alcuni passaggi della sua vita privata che nessuno ancora conosceva.
Jessica é stata per molti anni uno dei personaggi femminili più amati in America. Qualsiasi cosa decideva di fare diventava un successo assoluto e questa notorietà l’ha inserita nella privilegiata lista dei personaggi più famosi di sempre.
Ma quando in uno dei racconti ricorda che a soli 17 anni ha cominciato a prendere pastiglie per dimagrire, allora la situazione si fa sconcertante.
La sua casa discografica le aveva richiesto espressamente di perdere peso ad ogni costo e quei 6 o 7 kg di troppo erano finiti per diventare un’ossessione per lei al punto che non ha mai smesso di farne uso di quelle pastiglie per 20 anni.
A 17 anni si era recata a New York nel giorno del suo compleanno per un’audizione da Tommy Mottola alla Columbia Records che era andata benissimo, ma proprio nella stessa occasione le avevano detto che avrebbe firmato per loro solo se avesse anche promesso di perdere peso.
Ovvio che a quell’età e con quelle prospettive di carriera qualsiasi ragazza americana avrebbe accettato.
Oggi Jessica prende la situazione molto più alla leggera e pubblica, dopo la sua terza gravidanza, il risultato di una dieta a cui si é sottoposta che le ha permesso di perdere 45 kg circa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here