Jeff Bezos dona 100 milioni di dollari alla banca del cibo

0
editoriale italiano

Jeff Bezos sta per donare 100 milioni di dollari alla banca nazionale del cibo in America. Una volta utilizzata dai senzatetto e dalle persone molto povere, da quando é cominciata la crisi Coronavirus la banca del cibo ha visto sempre più frequentatori “impensabili” sino a poche settimane fa. Gente comune che sino a marzo avevano il loro lavoro ed il loro stipendio e con la pandemia da Coronavirus hanno perso praticamente tutto.
I soldi saranno devoluti alla Feeding America, una nonprofit con base a Chicago che gestisce oltre 200 banche del cibo in tutti gli Stati Uniti.
Se prima questi centri servivano da salvagente per molte famiglie, dall’inizio dell’emergenza virus sono diventate dei veri centri di supporto vitale per molte famiglie.
Con la chiusura forzata delle attività i dati sulla disoccupazione sono aumentati raggiungendo cifre impossibili. Dunque molte famiglie sempre più in difficoltà e con sempre meno forza d’acquisto.
Ecco perché Bezos ha deciso di fare una donazione diretta non a chi decide come investire i soldi, bensì a chi ha già deciso in cosa saranno investiti, ovvero cibo.
A volte si ha la tendenza di guardare troppo avanti e in maniera troppo articolata. In un momento di crisi mondiale serve semplicità e velocità. Con la donazione diretta alla banca del cibo, Bezos ha dimostrato di voler fare la differenza e non solo a parole.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here