Isaias adesso é declassato ma lascia alle spalle morte e distruzione

0
editoriale italiano

Isaias, ora é stato declassato a ciclone post-tropicale mentre si è spostato verso il Canada sud-orientale, portando forti piogge e forti venti nella provincia del Quebec.
I venti sostenuti della tempesta sono ora a circa 60 km/h e si prevede che si indeboliscano ulteriormente nelle prossime ore, ha detto il National Hurricane Center, aggiungendo che la tempesta si dissiperà a breve.
Ma quello che Isaias lascia alle spalle é un panorama di desolazione e morte. Ancora impossibile conteggiare i danni.
Per il momento i morti accertati sono 5 e diverse dozzine invece i feriti.
Da lunedì quando ha toccato terra come un uragano di categoria 1 ad Ocean Isle Beach in Carolina del Nord, si é trascinato dietro di tutto, buttando a terra tutto quello che incontrava.
Almeno due persone sono state uccise quando Isaias ha colpito un agglomerato di case mobili a Windsor, nella Carolina del Nord, nella stessa occasione dodici persone sono rimaste ferite e portate in ospedale.
Nella contea di St. Mary, nel Maryland meridionale, l’autista di un’auto è morto dopo che un albero è caduto sul tetto del veicolo.
Un uomo di 60 anni è stato trovato all’interno di un furgone Dodge “con un trauma alla testa e al corpo” ed é stato dichiarato morto sulla scena, ha detto una portavoce del dipartimento di polizia di New York.
Nel Delaware, una donna di 83 anni è stata trovata sotto un grande ramo in uno stagno vicino a casa sua.
In tutta la regione orientale americana, quasi tre milioni di persone erano senza elettricità mercoledì mattina.
Nella contea di Cecil, nel Maryland, Isaias ha inondato un asilo nido, costringendo un insegnante a portare in salvo i suoi 25 studenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here