in ,

In Cina, 22 minatori sono intrappolati da 11 giorni

editoriale italiano

I soccorritori in Cina hanno perforato nuovi pozzi per raggiungere i minatori intrappolati sottoterra da 11 giorni a seguito di un’esplosione.
Un totale di 22 lavoratori sono rimasti intrappolati sottoterra nell’esplosione del 10 gennaio nella miniera d’oro di Hushan alla periferia di Yantai, una delle principali regioni produttrici di oro nella provincia di Shandong, sulla costa nord-orientale.
I soccorritori sono stati in contatto con 11 dei minatori intrappolati nella sezione centrale della miniera, a circa 350 metri sottoterra, e sono riusciti a inviare loro cibo e forniture mediche.
Un pozzo è stato sigillato con cemento dopo che una perdita d’acqua ha minacciato la sicurezza dei minatori.
Si sa che un minatore è morto per le ferite riportate nell’esplosione iniziale, hanno riferito i media di stato ieri e si attendono notizie sugli altri 11 minatori che mancano all’appello.

Written by Miriam Parodi

editoriale italiano

Biden e i 17 emendamenti del primo giorno

editoriale italiano

Non possiamo nascondere Tik Tok ai nostri figli