Il virus ha colpito anche gli influencers

0
editoriale italiano

Poiché la cybersfera è uno dei pochi luoghi in cui il coronavirus non può entrare, si può pensare che gli influencers continuino ad essere fiorenti. Ma anche le star dei socials avvertono l’impatto economico.
Una nuova ricerca rivela che gli influencers di Instagram stanno perdendo il 33% dei potenziali guadagni a causa della pandemia.
L’agenzia digitale Attain ha analizzato oltre 500 influencers – dai “piccoli” pesci alle icone e le celebrità – e ha scoperto che il 66% degli influencers pubblicava meno contenuti sponsorizzati rispetto a questo stesso periodo dello scorso anno.
Oltre il 10% di loro ha perso completamente tutti i guadagni.
All’interno del nostro sistema economico altamente intrecciato, la pubblicità svolge un ruolo chiave. Le entrate dal marketing rappresentano una grande percentuale dei guadagni ed in questo periodo molto particolare le aziende che prima investivano sul marketing si sono tirate indietro.
Con molti lavori compromessi dal blocco, la fiducia dei consumatori è estremamente bassa. Quando le persone non hanno i soldi da spendere, è improbabile che gli inserzionisti spendano molti soldi per portarli a comprare.
I più colpiti sicuramente gli influencers da viaggio, coloro che raccontavano il mondo proprio da un viaggio all’altro.
Ma se da un lato il guadagno é calato, dall’altro sono aumentati i followers o almeno coloro che visitano i vari profili… causa lockdown la gente era sempre più portata a girare sui socials.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here