I soldi attaccati alle pareti di un bar sono stati dati allo staff rimasto senza lavoro

0
editoriale italiano

Per quanto strano, alcuni bar in America hanno l’abitudine di attaccare soldi alle pareti. Si tratta per lo più di pezzi da 1 o 5 dollari, che magari sono stati vinti per scommesse tra amici di ogni genere. Ma la tendenza ha preso piede in molti locali.
Uno di questi in Georgia oggi ne va fiero.
The Sand Bar a Tybee Island aveva sino a pochi giorni fa le mura piene di dollari. Avendo però chiuso, come tutte le attività della zona, a causa del coronavirus, i suoi dipendenti sono rimasti senza stipendio e soprattutto senza mance.
Ecco dunque l’idea del proprietario che se n’é tornato nel locale, ha staccato ogni dollaro attaccato ai muri e al soffitto e li ha divisi tra lo staff.
Erano 7 anni che i soldi si trovavano attaccati al muro. Alla conta finale si é raggiunta la cifra di 3.714 dollari. Tra baristi e musicisti é stata calcolata una media di 600 dollari a testa che per alcuni di loro significa avere i soldi per pagarsi l’affitto di casa.
Non solo, alcuni amici e frequentatori del bar, saputa la notizia hanno voluto contribuire ulteriormente, tanto che la cifra finale ha raggiunto i 4.100 dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here