in ,

I cani di Biden rimandati a casa

editoriale italiano

I cani del presidente Joe Biden sono stati riportati alla loro casa nel Delaware dopo che uno di loro ha morso un membro dello staff della Casa Bianca, secondo un rapporto.
Il maggiore dei due, che è stato adottato dal presidente nel novembre 2018 da un ricovero per animali locale, ha avuto un “incidente mordace” con un membro della sicurezza della Casa Bianca, hanno detto alla stampa due fonti a conoscenza.
Non è noto se l’attacco, avvenuto la scorsa settimana, abbia lasciato la vittima bisognosa di cure, ma è stato considerato abbastanza grave che la coppia lo rimandasse alla casa di Biden a Wilmington, nel Delaware, dove si trova ora.
Il soggetto responsabile del morso era già stato segnalato come troppo vivace ed in alcuni casi anche troppo protettivo nei confronti proprio del presidente stesso e della sua famiglia.

Written by Manuela Paolini

Leave a Reply

editoriale italiano

Sputnik non ci sta alle parole dell’EMA

editoriale italiano

Zona Rossa nel weekend, così vince il covid un’altra volta