Categories: CuriositàNews

ho-mobile dati, riparti quando vuoi, non é proprio così

Soprattutto in questo periodo di pandemia, dove ci viene chiesto di fare smart working il più possibile e i nostri figli devono studiare online, ci siamo mossi tutti a cercare le soluzioni dati offerte dalle varie compagnie telefoniche.
Tra queste spicca l’offerta della low cost di casa Vodafone, la ho-mobile che sa mettere sul piatto un prodotto importante, affidabile e di primissimo piano.
Una soluzione che in redazione abbiamo condiviso in molti anche come soluzione lavorativa.


Tutto perfetto dunque, se non fosse che la proposta della ho-mobile dimentica di menzionare un aspetto fondamentale. A tal proposito riportiamo quanto l’operatrice ci ha indiato al telefono dal call center dell’azienda:
“Tutte le schede ho-mobile vanno in blocco, con un bug, quando superano i 200 GB, al massimo i 210 GB. Dunque non é vero che si possono ricaricare quante volte si vuole in un mese, bisogna sempre restare nei limiti dei 200 GB. Dunque quella da 70 GB la potrete ricaricare 3 volte, quella da 100 GB 2 volte e quella da 200 GB solo 1 volta al mese.
Se poi il negoziante che ve le ha attivate vi ha raccontato che potevate ricaricarle tutte le volte che volevate, allora é stato disonesto.”
A tal proposito allora, per giusta menzione del negoziante presunto scorretto, siamo andati a vedere cosa riporta online la stessa azienda e non vi é traccia alcuna del limite da 200 GB mensili.
A precisa domanda l’operatrice risponde:
“La pubblicità occulta nella telefonia é molto diffusa in Italia…”.
Ora, il servizio funziona davvero bene sia per chi lo usa per lavoro che per chi lo usa per divertimento. Soprattutto nelle aree extra-urbane dove le connessioni in Italia sono ancora al terzo mondo, ho-mobile si distingue per efficienza e affidabilità.
Ma la storia della pubblicità occulta non riusciamo proprio ad accettarla e soprattutto, é vero che possiamo fare anche 2 schede se abbiamo bisogno di 400 GB mensili, ma perché non dirlo in fase di attivazione e soprattutto non chiarirlo online, dove non risulta affatto?
Soprattuto in questo periodo la gente ha bisogno di certezze e trasparenza di informazione.
Soprattutto in questo periodo le persone devono sentirsi rispettate e non prese in giro da pubblicità non proprio chiare al 100%.
Anche perché nessuno avrebbe da ridire se il servizio, come risulta essere, funziona bene. Potrebbero invece avere da ridire se si trovano un’offerta che non é stata specificata.
Non c’era bisogno di nascondere questo nella descrizione dell’offerta. Dunque si spera che possa essere riportato presto sia sul sito che nelle pubblicità collegate a questa specifica offerta dati.

Cinzia Grandi

Recent Posts

Gli Stati Uniti preparano sanzioni contro la Russia per il caso Navalny

Gli Stati Uniti stanno preparando nuove sanzioni contro la Russia per l'avvelenamento quasi fatale dell'avversario…

19 mins ago

Verstappen vince in Francia, la Ferrari sprofonda

Sembrava quasi impossibile quanto messo in scena da Max Verstappen, invece alla fine il talento…

1 hour ago

La rivincita del calcio nostrano

Alla fine si é tradotto tutto in un problema di mentalità. Perché il calcio di…

24 hours ago

Messaggio in bottiglia viaggia per 3.200 km

Un messaggio in bottiglia ha percorso più di 3.200 km ed ha ricevuto una risposta,…

2 days ago

Trovato uno dei diamanti più grandi di sempre

E' stato scoperto in Botswana e si tratta di uno dei diamanti più grandi al…

2 days ago

Inghilterra fischiata dopo il match con la Scozia

I tifosi dell'Inghilterra hanno fischiato al termine dell'incontro tra Inghilterra e Scozia, finito con il…

2 days ago