Hertz vicino alla bancarotta

0
editoriale italiano

Hertz é sempre stato il nome più forte al mondo per l’autonoleggio, la cosiddetta prima scelta ovunque ci si trovava in un aeroporto piuttosto che in tutte le più grandi città al mondo, la compagnia negli anni ha creato un riferimento unico in termini di noleggio.
A causa del coronavirus e del crollo totale dei noleggi dovuti al lockdown, la Hertz sta preparando i documenti per poter fare ricorso alla bancarotta.
La società non avrebbe raggiunto alcun accordo con i creditori, cosa in cui confidava pesantemente per restare sul mercato.
Nel frattempo persino il parco macchine usate da cui la compagnia comunque aveva ricavi di tutto rispetto si é ridotto a non avere alcun valore in questa fase di lockdown.
Il titolo Hertz ieri, dopo che le indiscrezioni sono state divulgate a mezzo social, ha perso oltre il 43% e sembra improbabile una ripresa.
Ci sarebbe l’opzione di acquisto da parte di altre compagnie, ma mai come in questo periodo storico sono tutte nelle medesime condizioni ed alcune molto vicine alla scelta fatta dalla Hertz.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here