Gli Stati Uniti sotto assedio Covid-19

0
editoriale italiano

Adesso gli Stati Uniti stanno raggiungendo numeri impressionanti sia per il totale dei contagiati dal coronavirus che superano i 368 mila che per il numero di decessi che hanno superato gli 11 mila.
Numeri da spavento se si pensa che l’ondata del virus é iniziata almeno 2 settimane dopo rispetto all’Italia e che un’altra settimana si é persa prima che gli americani capissero che bisognava mettersi tutti in lockdown.
Lo abbiamo passato tutti, prima di capire la gravità per un’emergenza che non ha precedenti. Nessuno poteva essere preparato a tutto questo. Nessuno poteva pensare che tutto questo potesse accadere.
New York é stato l’epicentro con almeno 131 mila casi di contagio confermati e la preoccupazione che almeno il doppio non siano ancora stati registrati.
La lotta al Covid-19 é solo all’inizio in America, si stanno mettendo in campo tutti i mezzi per quanto é quasi impossibile entrare in guerra contro un nemico che non vedi.
Si cercano di aumentare i tamponi e i test veloci per individuare il numero più alto possibile di persone positive.
Se poi diversi editoriali in tutto il Paese oggi pubblicano titoli come “preparatevi al peggio perché deve ancora venire”, ci si rende conto dell’entità del dramma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here