Gli Stati Uniti pensano di bandire TikTok

editoriale italiano

Gli Stati Uniti stanno “esaminando” di poter vietare l’uso di TikTok e di altre app di social media cinesi, ha dichiarato ieri il segretario di stato Mike Pompeo a Fox News.
I suoi commenti arrivano nel bel mezzo delle crescenti tensioni tra Stati Uniti e Cina e mentre il controllo su TikTok e le aziende tecnologiche cinesi continua a crescere.
Alla domanda in un’intervista di Fox News se gli Stati Uniti potessero pensare di vietare TikTok e altre app di social media cinesi, Pompeo ha dichiarato: “Stiamo prendendo molto sul serio l’ipotesi. Stiamo sicuramente monitorando l’app. “
“Abbiamo lavorato su questo tema per molto tempo”, ha detto.
“Dai dubbi iniziali di avere la tecnologia Huawei nella nostra infrastruttura, siamo andati in tutto il mondo per informare anche gli altri paesi e stiamo facendo progressi reali per riuscire nel nostro intento. Abbiamo dichiarato ZTE un pericolo per la sicurezza nazionale americana “, ha aggiunto Pompeo, citando le due società cinesi di reti di telecomunicazioni.
“Per quanto riguarda le app cinesi sui cellulari delle persone, anche gli Stati Uniti riusciranno a farne di nuove e di migliori”.
A rimetterci ovviamente in prima persona gli utenti che utilizzano la app.