in ,

Giorgia Meloni, e se fosse stata la scelta più intelligente?

editoriale italiano

Con l’augurio che il governo Draghi possa durare in eterno, consapevoli che in politica nulla possa essere eterno, ci si pone da giorni una domanda: e se Giorgia Meloni avesse fatto la scelta politica più intelligente di tutti?
Parliamoci chiaro, troppo facile salire sul carro dei vincitori. Troppo facile fingere di volersi bene in una situazione di convivenza forzata che é stata semplicemente imposta.
Giorgia Meloni ha scelto di mantenere la sua linea politica, ha rifiutato almeno una probabile posizione al governo per continuare a sedersi sulla sedia dell’opposizione.
Tanto piccola nei numeri che nessuno le ha dato peso: “affari suoi se vuole restare indietro” hanno detto altri.
Ebbene i consensi da 15 giorni nei confronti della Meloni salgono a livelli esponenziali. Vuoi vedere che gli italiani l’hanno identificata come l’unica coerente di tutto il pacchetto politico italiano?
A questo punto, considerati i sondaggi potrebbe nel giro di pochi mesi raggiungere numeri importanti, tanto importanti da dover forzare gli altri, quelli che alla coerenza hanno preferito la poltrona di governo, a cercare di trovare un accordo con la stessa Meloni.
Nessuno sta parlando di scelte politiche o di idee da perseguire, stiamo parlando solo di questo frangente specifico e di questa occasione unica per la storia del nostro paese: vuoi vedere che l’unica che ha dimostrato coerenza ora raccoglie i frutti della sua presa di posizione ed alle prossime elezioni sarà in prima fila?
Lo abbiamo pensato in tanti, ma in pochi hanno il coraggio di scriverlo e pubblicarlo: se avesse avuto ragione lei? se continuasse ad avere ragione Giorgia Meloni?

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

editoriale italiano

Casa spostata per intero a San Francisco

editoriale italiano

Draghi, é il momento del rigore