Fiat e PSA confermano la fusione

0
editoriale italiano

Quanto accaduto negli ultimi 2 mesi non ha spostato nemmeno di un millimetro i programmi di fusione tra il gruppo Fiat-Chrysler e il gruppo francese PSA.
Tutto é stato confermato dai vertici di entrambe le aziende automobilistiche che hanno tenuto a precisare che nonostante la pandemia tuttora in corso nel mondo, i programmi finanziari non cambieranno.
Pertanto entro la fine del 2020, o al massimo i primissimi mesi del 2021 si dovrebbe procedere ad ultimare la fusione di quello che potrebbe diventare il quarto gruppo automobilistico mondiale.
In America il gruppo Fiat dovrebbe riaprire le fabbriche al 18 Maggio mentre in Europa il gruppo PSA dovrebbe riprendere a lavorare al più tardi alla fine di Maggio.
I due mesi di mancate vendite stanno pesando parecchio sul mercato automobilistico, ma questo si sta riflettendo su tutto il mercato con perdite che vanno oltre il 30%.
Serviranno nuove offerte, possibilmente affiancate da incentivi statali per rimettere in piedi un mercato delle auto nuove che rischia di collassare se la situazione continuasse ad accartocciarsi su se stessa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here