L’attrice é stata accusata di aver pagato mazzette per alzare il punteggio scolastico di sua figlia.
Avrebbe pagato 15 mila dollari e la sua presa di posizione é molto chiara: ha ammesso sin dall’inizio di aver versato quei soldi per aiutare la figlia ma lo avrebbe fatto perché pensava fosse “un gesto da fare da parte di un buon genitore…”
La sentenza sarà resa nota venerdì prossimo e la richiesta é stata di 4 mesi di prigione e 20 mila dollari di multa. I suoi legali hanno confermato i 20 mila dollari di multa ma hanno anche richiesto che il termine di detenzione sia tramutato in 250 ore di servizi sociali.
Alla fine, comunque vada e per quanto lei si dichiari terribilmente in vergogna per tutto questo, rimane un alone attorno a lei che ha distrutto in pochi mesi tutta una straordinaria carriera da attrice, ben avviata sin da quella fortunatissima serie intitolata Desperate Housewives per poi proseguire in molti films e altri show televisivi che l’hanno resa una tra le attrici più famose di Hollywood. Di certo una che non aveva bisogno di rovinarsi l’immagine per 15 mila dollari.
Si attende la sentenza a giorni anche se il pubblico americano si aspetta una condanna esemplare soprattutto nel rispetto di coloro che quel punteggio scolastico se lo sono guadagnato con il duro lavoro oltre che ore ed ore di studio.

About The Author

Related Posts

Leave a Reply

Skip to toolbar