in ,

Facebook blocca le notizie sul suo sito in Australia

editoriale italiano

Negli anni colossi come Facebook hanno preso molto spazio e decisamente molta importanza. Ormai i socials sono diventati il veicolo preferito per divulgare informazioni e ovviamente anche notizie. Da questo punto di vista la collaborazione tra un editore e un social network come Facebook diventa determinante nella fase di condivisione della notizia.
Il governo australiano, sulla base di questa forza mediatica di Facebook ha deciso di inserire una regola che obbligherebbe Facebook a pagare gli editori australiani per condividere le loro notizie.
In questo gioco di potere il social ha rifiutato di sottomettersi a questa regola e ha deciso di bloccare la diffusione delle notizie sulla sua piattaforma in tutta l’Australia.
Le presa di posizione di Zuckerberg voleva evitare un precedente che avrebbe potuto e potrebbe ancora portare altri paesi a imporre la stessa regola. Ma questa sua mossa potrebbe anche essere vista come una dimostrazione di forza che potrebbe anche ritorcersi contro il social più famoso al mondo.

Written by Miriam Parodi

Leave a Reply

editoriale italiano

In Texas dopo il freddo é una corsa per salvare le tartarughe

editoriale italiano

Perseverance manda la prima foto da Marte