Ezio Bosso é morto a 48 anni

0
editoriale italiano

Uno degli aspetti più straordinari della musica é che rimane, per sempre, in eterno. Ecco perché la morte di Ezio Bosso, a soli 48 anni a causa di una malattia degenerativa di cui soffriva da sempre é una botta al cuore che ti costringe a sederti per un istante, ma che ti riporta in piedi dopo pochi istanti pensando alla sua musica, all’uomo, al personaggio.
Appunto la persona, una di quelle capaci di trasmetterti emozioni e sensazioni uniche e per queste persone dovrebbero creare una categoria apposita in cui poterle inserire e poterle proteggere per sempre come patrimonio unico.
L’arte e la bellezza sono contagiose diceva, nessuno sarebbe in grado di dissentire su questo.
Se poi l’arte, la musica possono dare gioia e felicità assoluta, questo lo si vedeva nei suoi occhi, nel suo sorriso sempre acceso.
La musica lo aveva salvato amava raccontare, lasciateci credere che la musica ci abbia concesso il privilegio di conoscere una persona straordinaria che ci ha lasciato troppo presto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here